top of page
  • Segreteria DI BO'

"Ci vuole un fiore" - L'Apertura della Stagione "Teatro in" del Teatro "Di Vino" di Terricciola -



Sabato 5 e Domenica 6 novembre il Teatro 'Di Vino' di Terricciola ha vissuto la sua inaugurazione. Un Teatro restituito alla sua Comunità! Due giorni ricchi di magia, fantasia, sorrisi, occhi pieni di meraviglia... "È stato bello vedere entrare le famiglie in Teatro, incredule, entusiaste, protagoniste di uno spazio finalmente ritrovato " dice soddisfatto il Direttore Artistico Franco jr e poi aggiunge :

"un grazie al coraggioso Sindaco Mirko Bini e alla sua meravigliosa Giunta! Un grazie a Mattia Pagni che ha curato con amore ogni 'animella' del Teatro! A Gianni Mattonai che sabato sera ha catturato ogni istante di quella magia con le sue foto!

Ma la gratitudine più grande va agli artisti, nostri amici e nostra famiglia da tempo, della Compagnia Ribolle e Teatro dell'Assedio guidati da Michelangelo Ricci che hanno messo la loro arte e la loro professionalità al servizio di un 'grande progetto' che insieme al grande Alessio Lega II e Rocco Marchi .......senza di loro LA MAGIA DI QUESTI DUE GIORNI non ci sarebbe stata!

Adesso che 'abbiamo messo il seme' sta a tutti noi avere cura di quello che nascerà....perché per fare tutto CI VUOLE UN FIORE! "


All'entusiasmo di Franco jr si aggiungono le parole lette all'inaugurazione dall'Assessore Claudia Vignali del Sindaco Mirko Bini che riportiamo testualmente:

"È l'inizio di un percorso che abbiamo cercato fortemente Franco Di Corcia jr, perché non è solo "spettacolo", è costruire un'identità di società che va dai piccoli ai grandi, passo dopo passo dal teatro alle piazze per tornare al teatro.

A Terricciola c'era un professore di educazione artistica che ci insegnava la parola "Esperienza"... ecco noi vogliamo regalare ai nostri cittadini piccoli e grandi un bagaglio di "esperienza" che poi possano declinare, usare, assorbire come più ritengono utile.

Vale per ogni età perché mai si smette di sognare, imparare e rinascere.

Stasera inizia a rinascere il Teatro.

Applausi (soprattutto a Franco)"




Ufficio Comunicazione

comunica@teatrodibo.it


34 visualizzazioni0 commenti
bottom of page